Nozioni di base di rischio e di gestione del denaro

Proteggere il capitale che si è riusciti ad ottenere attraverso l’attività di trading è spesso fondamentale per tornare a poter far trading anche il giorno seguente e più importante di cercare di fare un sacco di soldi. Pertanto, il rischio e la gestione del denaro gioca un ruolo importante nel trading. Assicurandosi di non perdere un sacco di soldi con un ordine singolo e che nel lungo periodo, le tue vincite sono superiori alle tue perdite, un trader può evitare alcuni degli errori più comuni facendo trading.

Che cosa è uno stop loss e come usarlo in modo efficace

Uno stop loss è lo strumento più importante per un trader, soprattutto quando si è agli inizi. Uno stop loss può prevenire perdite di grandi dimensioni e aiuta a determinare la dimensione del rischio che si sta assumendo.

Brokers e stop loss

Alcuni traders sostengono che un ordine senza uno stop loss potrebbe essere potenzialmente più redditizio. Tenete a mente, che il vostro broker potrebbe semplicemente passare i vostri ordine ad un fornitore di liquidità che solitamente non piazzano gli ordini. Inoltre, se fate del trading con un broker regolato, devono rispettare certe regole di condotta e non possono manipolare i prezzi. I brokers guadagnano attraverso le commissioni che applicano ai loro clienti, quindi hanno tutto l’interesse nel trattenere il più a lungo possibile i clienti legati alla loro piattaforma.

Non fate uno di questi errori comuni che commettono i principianti evitando di utilizzare ordini con stop loss perché si affidano a qualche strano mito che racconta di vincite facili e poco sudore. Lo stop loss dovrebbe essere uno dei vostri più importanti strumenti che vi salva dalle situazioni complesse.

Il rischio

Attraverso lo stop loss, è possibile determinare la dimensione del rischio che si assume e quanto rischio siete disposti ad assumere su ogni singola operazione. Senza uno stop loss, è impossibile predeterminare la dimensione del rischio che si assume.

Per determinare la posizione di rischio che si assume ci sono 3 passaggi:

La prima fase: trovare spazi di entrata e stop loss

Molti traders prima determinano quanto sono disposti a perdere e dopo guardano al prezzo dove piazzare i loro stop loss. In realtà, bisogna piazzare il proprio stop loss ad un livello che abbia senso per il proprio ordine. Scegli una posizione dove i mercati dimostrano che la tua operazione partiva da motivazioni sbagliate e dove vuoi uscire dall’operazione. Non bisogna aggiustare la distanza del proprio stop loss in modo da farlo incontrare con la tua posizione di rischio.

La seconda fase: misura la distanza tra il tuo prezzo di entrata e il tuo stop loss

Ora, una volta che hai individuato il livello di prezzo dove piazzare il tuo ordine di stop loss, misura la distanza tra il tuo prezzo di entrata e il tuo ordine di stop loss.

La terza fase: calcolare quanto bisogna esporsi

Facciamo un esempio numerico.

Azioni: Se vuoi comprare a €50,10 e il tuo stop loss è a €46,80, la distanza tra i due ordini è (€ 50,10-46,80) € 3,30. Se il tuo conto di trading ammonta a € 10.000,00 e vuoi rischiare un 1% (€100) su quella operazione, hai bisogno di comprare 30 azioni (€100/€3,30).

Rapporto rendimento/rischio

Ora possiamo dare un’occhiata al nostro sistema dotato di stop-loss (limite delle perdite) e di take-profit (prese dei profitti) sistematici.

Analizzando il rapporto tra potenziale perdita e profitto potenziale, un trader può calcolare la sua ricompensa: rapporto rischio. Un trader può piazzare un ordine a € 50, uno stop loss a € 48 e un prendi i profitti a € 54 che presenta una ricompensa: infatti il rapporto di Rischio è di 2:1 – la potenziale vittoria (€ 4) è doppia rispetto a quello della perdita potenziale ($ 2).

rendimento-rischio

2 tecniche di base di gestione del denaro

Anche se ci sono molte tecniche di gestione dei soldi che un trader può utilizzare, soprattutto all’inizio, è sufficiente acquisire familiarità con i seguenti due concetti.

Un ammontare di denaro prestabilito

Si determina quanti soldi si è disposti a rischiare su ogni singola transazione. In seguito applichi questa posizione a tutte le tue operazioni fino a quando non decidi di investire in una quantità maggiore o minore.

tabella-1

In una striscia vincente, la posizione in termini di % diminuisce e cresce più lentamente quando si utilizza la tecnica di ammontare di denaro prestabilito.

tabella-2

In una serie di perdite, la posizione in termini di% aumenta e si riduce più rapidamente quando si utilizza la tecnica di ammontare di denaro prestabilito.

Percentuale fissa

È possibile impostare un importo percentuale del vostro conto di trading e usarlo come una dimensione di rischio e vostre operazioni. La quantità percentuale fissa non dovrebbe idealmente supera il 3% e, nella migliore delle ipotesi tra l’1% e il 2% se siete nuovi alla negoziazione.

tabella-3

In una serie di vittorie, il conto cresce più velocemente utilizzando la tecnica di percentuale fissa. Nel corso del tempo, questo può arrivare a quantità significative.

tabella-4

In una serie di perdite, l’account si riduce in maniera più lenta rispetto a quando si utilizza una tecnica di ammontare prestabilito.