4 suggerimenti “Pro” per diventare un trader d’elite

Nel suo libro “The Art of Learning” il poliedrico Josh Waiztking, guru del settore della finanza, maestro di scacchi e esperto in arti marziali, ha condiviso diversi suggerimenti, tecniche e teorie su come sviluppare abilità superiori e diventare più abili in ogni settore. Noi abbiamo racchiuso quattro delle lezioni più importanti dal suo libro e le abbiamo correlate al mondo del trading.

Non perdere di vista l’obiettivo in caso di avversità

In preda alla rabbia Waitzkin, non di rado, ha dovuto prendere decisioni difficili in condizioni molto avverse, come nel bel mezzo di una battaglia a scacchi o nel corso di una lotta di arti marziali. Mantenere il controllo delle vostre emozioni rappresenta un fattore fondamentale ed è ciò che separa il vincitore dal perdente.

Nello sport avrete notato come alcuni giocatori usano mettere un asciugamano sopra la loro testa quando si siedono in panchina, o i giocatori di tennis che si prendono cura delle loro racchette e altri atleti i quali non hanno nemmeno il tempo riposare durante un time-out?!

Waitzkin sottolinea l’importanza di ritrovare la concentrazione, questo è ciò che separa te stesso da quel che stai vivendo, aiutandoti ad assumere una visione più chiara e lucida del momento. Può essere utile gettarsi dell’acqua in faccia, alzarsi e bere un bicchiere d’acqua, fare respirazione profonda oppure qualche esercizio fisico. Waitzkin chiama questo momento “scorrimento psicologico”, durante il quale si stacca la spina mentalmente per un paio di minuti per poi si tornare più riposati all’azione e con un nuovo punto di vista.

In quanto esperti o meno della finanza, abbiamo a che fare quasi ogni giorno con decisioni difficili e saper convivere con l’aspetto psicologico del trading fa la differenza tra vittoria o perdita. Fare una call cattiva subito dopo una perdita o un gesto impulsivo dopo aver fallito una previsione sono solo due esempi di come non vivere quello “scorrimento psicologico” citato pocanzi possa essere dannoso. Se si fatica a gestire le emozioni, conviene distaccarci dalla vostra piattaforma di trading dopo un lavoro svolto. Per circa 5 – 10 minuti si consiglia di fare qualcosa di completamente diverso e per poi rimettersi al lavoro con una prospettiva totalmente nuova.

Deficit di attenzione ed essere presenti

Ogni giorno siamo circondati da notizie interessanti, pubblicità appariscenti, titoli intriganti e storie di grande ispirazione. Tutto ciò può essere dannoso per il nostro lavoro e la nostra mente. Siamo così abituati a vedere cose nuove ed eccitanti, ma quando non accade nulla siamo alla ricerca di distrazioni che spesso ci inducono a commettere errori.

Il trading non è di certo sempre eccitante e talvolta i mercati ti portano a non fare nulla per ore o addirittura per giorni. Come gestire queste situazioni rappresenta già una buona fetta del vostro destino da trader. I traders professionisti rimangono concentrati, analizzano i loro lavori passati e rivisitano il loro piano di trading. Spesso, semplicemente, utilizzano il loro “tempo libero” in un modo più creativo. Dall’altro lato i traders alle prime armi sono sempre alla ricerca di situazioni eccitanti e operano in maniera frenetica. Lavorano freneticamente fra mille scadenze, grafici e mercati, cercando di portare a buon fine ogni loro trade.

Conosci i tuoi punti di forza

… Quasi senza eccezione, i campioni sono specialisti i cui stili emergono da una profonda consapevolezza dei propri punti di forza e sono estremamente abili a guidare la battaglia in quella direzione.” – Josh Waitzkin

Come hai fatto a ‘trovare’ il tuo sistema di trading attuale? Lo hai conosciuto tramite landing page? Si tratta di un pacchetto di indicatori scaricato in un forum o qualcosa di raccolto in una chatroom? Un sistema di trading è un qualcosa di estremamente personale e deve essere modellato intorno ai vostri punti di forza e di debolezza. Ascolta te stesso: sei paziente? Ricerchi il rischio? Come reagisci ad una perdita? Riesci a concentrarti per lungo tempo senza bisogno di una pausa? Riesci facilmente a trovare la chiave di svolta in un problema o necessiti di un aiuto?

Risulta evidente che i traders debbano adeguare i loro parametri di negoziazione in base al proprio profilo. Un metodo univoco non funziona.

Fare cerchi più piccoli

I veri professionisti non si perdono in tecniche fantasiose, nella competizione quelli che vincono sono di solito coloro i quali hanno competenze più concrete e non quelli con la tecnica più creativa o stravagante.

Fare cerchi più piccoli descrive il concetto di scegliere una cosa e imparare tutto quello che c’è da sapere su di essa a partire dai concetti più importanti per giungere fino al nocciolo della questione. I traders spesso si perdono attorno ad astrusi sistemi e nuovi indicatori, nel tentativo di entrare nel trading con astuzia ed originalità

Invece ci si dovrebbe concentrare su una cosa alla volta. Identificare il problema più grande e lavorare su di esso in primis. E’ realmente un indicatore impreciso a negarvi il raggiungimento di un obiettivo o è più probabile che la vostra mentalità e l’approccio generale non è quello più idoneo? Cercate di capire e di superare un ostacolo alla volta e concentratevi sempre sulle vostre più grandi sfide.

È necessario sviluppare una passione, non solo per il commercio, ma anche per imparare e migliorare a livello personale. Semplicemente, godetevi il vostro tempo!