Dimenticate gli schemi sui Candlestick – questo è tutto ciò che c’è da sapere

Capire gli schemi sui candlestick va ben al di là del semplice ricordare e riconoscere alcune formazioni. Molti libri trattano questi schemi, con centinaia di diverse formazioni che presumibilmente forniscono importanti informazioni su ciò che sta per accadere. Considerando che non farà alcuna differenza per le vostre performance di trading sapere cosa siano il Concealing Baby Swallow, il Three Black Crows o l’Unique Three River Bottom, una volta capiti veramente i candlestick, potrete realmente guardare oltre alle semplici informazioni e leggere in questo modo la storia che il prezzo corrente nasconde.

I candles vi raccontano una storia

I candlesticks sono un modo differente di visualizzare cosa sta scendendo sui vostri grafici. Ma una volta che sarete in grado di leggere il perché ed il come si manifestino sui vostri grafici, potrete agire allontanandovi dai soliti schemi predefiniti. Di seguito daremo un’occhiata a tutte le cose che i candlestick vi dicono e come leggerle.

Come leggere i Candlestick: il 5 x 5 di Candles

Una delle cose più importanti che i candles vi dicono è se i Bulls o i Bears stanno vincendo la partita e, cosa ancor più importante, di quanto. Ma capire la storia del prezzo va oltre il semplice verificare se il candle è bianco o nero; per comprendere in pineo l’andamento del mercato dovete analizzare i seguenti 5 elementi:

    1. La lunghezza dei wicks/candles: la lunghezza dei wicks e dei candles vi può dare un’informazione diretta sulla volatilità. Candles più lunghi indicano una volatilità maggiore.
    2. La percentuale tra i wicks dei bullish e dei bearish: Quando un prezzo scende e poi ritorna a salire, lascia un lungo wicks che va verso il basso. Questo può segnalare che la forza del bearish non è abbastanza per tenere il prezzo basso.
    3. La posizione del corpo: In aggiunta al punto precedente, è importante analizzare la posizione del corpo. Laddove il candle ha un wick lungo tendente al ribasso ed il copro si trova in cima al candle, allora in questo caso si può avere una forza maggiore rispetto a quando il corpo si trova nel mezzo. Al contrario se il candle ha un wick lungo che tende ad entrambi i lati ed il corpo è nel mezzo, questo indica indecisione ed uguale forza per i Bear ed i Bulls.
    4. La dimensione del corpo: Una regola generale è che più grande è il corpo, più forte è il segnale che fornisce. Un grande corpo indica che il prezzo si è spostato di molto durante il periodo tra l’apertura e la chiusura del candle.
    5. Le percentuali tra corpo e wicks: Con un copro del candle molto grande, se il wick è piccolo, indica che il prezzo si è mosso rispetto all’apertura del candle con poca volatilità in entrambi i lati. Piccoli wick ed un corpo grande sono un segno di forza. Al contrario, wick lunghi e copro piccolo indicano indecisione ed uguale forza per i Bear ed i Bulls.

Se combiniamo i precedenti 5 punti, troviamo che i 5 possibili scenari che i candles possono indicare sono: (1) Grande forza per i Bullish(2) Grande forza per i Bearish (3) Bears hanno tentato di forzare il prezzo verso il basso, ma i Bulls sono riusciti a gestirlo (4) Bulls hanno tentato di forzare il prezzo verso l’alto, ma i Bears sono riusciti a gestirlo (5) Bulls e Bears hanno uguale forza.

Tutte le formazioni sui candlestick sono basate su questi 5 scenari, combinando i 5 punti appena descritti. Ma capendo lo schema dei 5 x 5 elementi candles, sarete ben equipaggiati e non avrete bisogno di ricordare nessuno schema di candles in quanto tutti combinazioni di essi.

Demistificazione degli schemi di candles

Vi abbiamo mostrato che non è necessario ricordare tutti gli schemi sui candles se si comprende lo schema 5 x 5degli elementi dei candles di cui abbiamo discusso. Per illustrare come gli schemi sui candlestick sono costruiti, guardate il prossimo grafico.

Ancora più importante, questo è solo un esempio di come sono create due candles e quando impererete a comprendere come leggere i prezzi ed i candles, noterete che non c’è alcun bisogno di ricordare alcuna formazione o schema sui candlestick.

Conclusioni: Nessun bisogno di schemi di candlestick

Con questo articolo abbiamo voluto mostrarvi che non vi è alcun bisogno di imparare alcuna formazione con i candlestick. Quando imparate i 5 x 5 dei candlestick, saprete tutto quello che c’è da sapere sui candlestick. Il 5 x 5 ti permette di leggere ogni possibile scenario che poi trovare sui tuoi grafici.