Opzioni Binarie Range/Zone


L’opzione Range/Zone è tra tutte le opzioni binarie, di certo una delle più particolari in assoluto, presentando un meccanismo differente, se non opposto sotto certi aspetti, a quello presente in opzioni quali la One Touch o la No Touch. Questa opzione infatti prevede di determinare non una soglia limite da superare o meno, bensì una fascia di prezzo entro la quale il capitale scelto deve restare per tutta la durata dell’opzione.

Rappresentazione della zona sulle piattaforme di trading?

La zona determinata entro la quale il capitale scelto deve rimanere, viene rappresentata sulle piattaforme di trading attraverso, ed è abbastanza ovvio, un valore basso ed uno alto, mentre il calcolo delle perdite o dei guadagni spettanti all’investitore viene deciso alla data di scadenza ed ovviamente in base alla buona o cattiva riuscita dell’investimento.

Il grafico associato ad un’opzione Range/Zone è decisamente molto semplice da analizzare in quanto dotato di due linee orizzontali che rappresentano i limiti superiore ed inferiore della zona scelta, e permette all’investitore di seguire in tempo reale l’andamento del capitale.

Quale è il livello di redditività e quali sono i vantaggi di questa opzione?

Tra le varie opzioni binarie, l’opzione Range/Zone è tra quelle meno redditizie ina assoluto, ma nonostante ciò anche tra le preferite dai trader esordienti che ne apprezzano la semplicità nel prevedere l’andamento di una capitale, molto alta se paragonata alla previsione di eventuali soglie di rialzo o di ribasso. Per quanto riguarda inoltre la percentuale di guadagno ottenibile con un’opzione range/Zone, questa può raggiungere la soglia del 70%, di fatto per niente trascurabile.

È buona norma quando si sceglie di utilizzare un’opzione Range/Zone, prestare particolare attenzione ai fenomeni di supporto e di resistenza in modo da essere in grado di prevedere eventuali e significative variazioni di tendenza del capitale, e di prevedere quindi l’uscita o il mantenimento del capitale all’interno della soglia prestabilita.

Ovviamente per ottenere un simile risultato è preferibile scegliere un momento particolarmente calmo in cui non vi siano avvenimenti molto rilevanti in grado di influenzare l’andamento del capitale scelto, ed è quindi buona norma usare il calendario economico come punto di riferimento. Sotto questo aspetto tra l’altro, l’opzione Range/Zone si differenzia dalle opzioni binarie classiche in quanto prevedere la ricerca di un momento di forte stabilità piuttosto che di cambiamento nell’andamento di un capitale.